Bottiglie…

Bottiglie…

Appena passate le feste, ricche di libagioni, parliamo di bottiglie ma, per darci un po’ di tregua, di bottiglie vuote.

È nel ‘700 che il vetro, inteso come bottiglia dedicata, entra a far parte della storia del vino ed è opera degli inglesi che pur non avendo vigne hanno sempre avuto un gran peso nel mondo del vino;  interessi nella zona del Bordeaux, proprietà di cantine di Porto in Portogallo ed a Jerez de la Frontera e di Marsala, per non dimenticare i territori dei Caraibi con le distillerie di Rum.

wine-cellar-3121221__340

Dalle prime bottiglie dal corpo tondeggiante e dal collo lungo si passa alle forme più facili da maneggiare e stoccare.

La Francia è la prima nazione ad adottare il nuovo sistema in maniera innovativa con la fermentazione in bottiglia e la nascita dello Champagne. Dopo tante prove e tanti vetri esplosi si producono bottiglie di vetro più spesso e resistente atte a contenere le sei atmosfere del prezioso liquido.

La Francia dà forma e nome a due delle più diffuse bottiglie al mondo: dal Bordeaux la bordolese e dalla Borgogna la borgognotta; grazie ai viticoltori tedeschi del Reno nasce la classica ed affusolata renana da vino bianco.

Anche in Piemonte nasce una bottiglia tipica per Barolo e Barbaresco: l’albeisa.

Sempre britannica la capacità di 0,75 litri; sembra infatti che le casse da 12 bottiglie dovessero corrispondere a due galloni circa appunto nove litri.

tipologie-bottiglie (1)
nonsolovini.it

1 Bordolese  2 Bordolese spalla alta  3 Champagnotta  4 Champagne cuvee  5 Renana

      6 Marsalese  7 Albeisa  8 Borgognotta  9 vini portoghesi  10 Porto  11 Anfora

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...